In: Equipaggiamento4

Sorry, this entry is only available in Italian.

4 thoughts on “(Italiano) Trasporto bici elettrica in aereo: come fare.”
  1. Marta

    Oggi 04.09.2018 ho preso il volo Ryanair da Leeds UK a Treviso e ho imbarcato la city bike in stiva senza batteria.
    Ma poi la Sicurezza ai controlli del bagaglio a mano ha respinto la mia batteria al litio che ho dovuto lasciare in aeroporto perché Ryanair non imbarca le batterie in stiva. Quando al check in hanno saputo che la mia bici era elettrica non l’hanno fatta salire sull’aereo, quindi a Treviso sono arrivata solo io ! Batteria e bici sono rimaste a Leeds

    • alessandro tedesco alessandro tedesco

      Ciao Marta.
      Non solo l’ENAC, Ente Nazionale Aviazione Civile, ma anche le convenzioni internazionali vietano di portare sia in stiva che a bordo batterie al litio ch siano superiori a quelle dei computer portatili. Non è solo Ryanairi a non imbarcare le batterie in stiva ma tutte le compagnie aeree del mondo!
      C’è tolleranza, da compagnia a compagnia in merito all’accettare in stiva la bici elettrica senza batteria: Alitalia lo comunica chiaramente nel suo regolamento: “non sono ammessi in stiva biciclette dotate di motore lettrico o altro tipo di propulsione”.

  2. Delfino Sartori

    Spedire in aereo una bici elettrica, come descrivi, è assai impegnativo per il peso e la spedizione batterie che da qualche tempo non vengono (secondo informazioni) più accettate. Allora sto pensando ad una alternativa. Acquistare una Bianchi Area e-Road che pesa sui 13 kg e ha una batteria Panasonic da 250Wh che si trova all’interno del tubo obliquo in quanto è larga appena 40 millimetri. APPUNTO 4 CENTIMETRI a cui si può l’aggiungere di una batteria esterna Xtra Power da 250Wh. Insomma più piccole di un notebook.
    Certamente essendo una bici da strada, ed essendo in carbonio, per i viaggi in zone con sterrato e applicazione borse dietro sarà tutto da verificare.
    Vorrei, come esperto, capire se mi consigli questa soluzione.
    Grazie

    • alessandro tedesco alessandro tedesco

      Ciao Delfino, scusami per il ritardo con cui rispondo.
      Il problema è proprio la spedizione in aereo della batteria quindi non la bici in sé stessa.
      Il rischio che corri con una bici che ha la batteria integrata è che se la dovessero passare ai Raggi X non te la fanno imbarcare!
      In ogni caso hai sempre il problema della batteria aggiuntiva che dovrai portare non in aereo: è impossibile imbarcarla anche in stiva.
      Ricorda inoltre che alcune compagnie, vedi Alitalia, non fanno imbarcare neanche le bici che hanno il motore elettrico, a prescindere dalla batteria.
      Spero sia stato utile, se hai necessità di chiarimenti, sono qui.
      A presto
      Alessandro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *